Per evitare i problemi di traduzione da Inglese a Italiano e quindi ad esempio non dover modificare a mano le espressioni in After Effects aprendo un template creato in Inglese con la versione italiana, è necessario modificare la lingua dell’ interfaccia del programma.

Si può procedere in due modi, il primo più radicale in cui si  modifica la lingua di tutti i prodotti Adobe della Creative Cloud attraverso il pannello di controllo dello stesso, oppure si può modificare temporaneamente la lingua di After Effects creando all’interno della cartella documenti un file vuoto di nome ae_force_english.txt .

Se il programma è stato installato in italiano con il file creato si aprirà con l’ interfaccia in inglese, cancellando o  rinominando il file si aprirà con l’interfaccia in Italiano.

Un ottima soluzione per cambiare la lingua senza modificare le configurazioni del sistema e poter utilizzare solo il programma per creare effetti speciali in inglese secondo le necessità.

P.S. Funziona sia in Windows che sul Mac, testato su Windows 10 e Osx El Capitan con Adobe Creative Suite CC 2015 aggiornamento di dicembre.

Post correlati:

The following two tabs change content below.
Consulente Informatico Senior, VideoMaker e molte altre cose.